#4 Abbigliamento

Nel gioco di ruolo dal vivo l’immedesimazione è molto importante. Per questo motivo è utile avere un abbigliamento vi faccia entrare nei panni del vostro pg ed avere un’esperienza di ruolo unica e avvolgente.

Di seguito troverete qualche spunto di abbigliamento per Lui e per Lei. Molto spesso non è necessario spendere soldi per creare il giusto outfit, basta avere un po’ di fantasia abbinando vestiti che avete già in casa o che potete recuperare facilmente.

L’ambientazione del gioco sono i pirati steampunk. Di base, dunque, partiremo da un abbigliamento classico da pirata: camicioni larghi, fasce in vita, cinturoni, gonne a balze, panciotti, stivali, bigiotteria meglio se in pelle o con inserti di metallo. E ovviamente l’immancabile cappello da pirata!

Per quanto riguarda l’affascinante mondo steampunk, facciamoci prima aiutare da Wikipedia e capiamo da dove arriva il termine:

Lo steampunk è un filone della narrativa fantastica-fantascientifica che introduce una tecnologia anacronistica all’interno di un’ambientazione storica, spesso l’Ottocento e in particolare la Londra vittoriana dei libri di Conan Doyle e H. G. Wells. Le storie steampunk descrivono un mondo anacronistico – a volte una vera e propria ucronia – in cui armi e strumentazioni vengono azionate dalla forza motrice del vapore (steam in inglese) e l’energia elettrica torna a essere, come era nella fantascienza ottocentesca, un elemento narrativo capace di ogni progresso e meraviglia (come sarà poi l’energia nucleare o le interpretazioni della meccanica quantistica nella fantascienza successiva); dove i computer sono completamente meccanici, o enormi apparati magnetici sono in grado di modificare l’orbita lunare. Un modo per descrivere l’atmosfera steampunk è riassunto nello slogan “come sarebbe stato il passato se il futuro fosse accaduto prima”.

Esempi di abbigliamento steampunk a livello professionale:

SteamPunk-Outfit-by-UnknownAndInsane29-42    tumblr_m6y3bhpwml1qa0f2qo1_500 Steampunk-Pirate-II-by-wizardofgrace-80

Ovviamente questi sono esempi di grandi appassionati di costuming, per tutti gli altri esistono comunque modi semplici ed ingegnosi per creare il personaggio. Come detto in precedenza, il genere attira molto l’equipaggiamento in cuoio, quindi possiamo usare semplici cinture portate in vita o anche a tracolla. Altro elemento ripetuto nell’ambiente steampunk è il color oro, quindi un qualsiasi capo che abbia bottoni o rifiniture in oro andrà benissimo. Per l’occasione rubate anche le spille di bigiotteria della nonna. Riconducili al tema ci sono anche ingranaggi, molle e tubi.

Ed ora qualche spunto di abbigliamento rintracciabile in casa.

PER LUI

– Pantaloni larghi chiusi ad altezza polpaccio (magari da anfibi o stivali)

– Camicie larghe (per fare gli sbuffi ottocenteschi sul girocollo basta anche solo un foulard o un pezzo di stoffa)

– Panciotto o gilet

– Cinturoni o fasce alte in vita (magari con inserti vari: borchiette, spille, ecc)

– Cappello (o quello classico da pirata o una tuba)

– Fascia sulla fronte

– Cappotto lungo, meglio se in pelle

– Goggle, ovvero occhialoni da saldatore

101740

PER LEI

– Camicia con gli sbuffi

– Collane vistose dorate

– Gonne larghe, meglio se a balze

– Cinturone in vita

– Bustini o corsetti

– Cappellini ottocenteschi o fermagli con piume

– Stivaloni alti

Se poi il genere steampunk comincia ad appassionarvi, esistono molti siti specializzati in costumi e cosplay, primo fra tutti il Best Cosplay Store 2012: Shopping All, che vi consiglio di visitare.

Ed ora, largo alla fantasia!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s